Home

Sartini Marco

2nd Level Thermographer UNI EN 473 - ISO 9712

Condensazione superficiale

Il fenomeno della condensazione superficiale

La Condensa nelle abitazioni

 

La condensa è un fenomeno causato da un processo fisico attraverso il quale il vapore acqueo contenuto nell'aria ad una certa temperatura ed umidità relativa, si trasforma dallo stato gassoso allo stato liquido. La temperatura alla quale si innesca tale processo è detta temperatura del "Punto di Rugiada".

Per fare un esempio ad una temperatura di C°20 con umidità relativa del 65% il "Punto di rugiada è di C°13,2, questo significa che all'interno della nostra abitazione ed alle precedenti condizioni ambientali, tutte le zone che avranno una temperatura di C°13,2 automaticamente formeranno della condensa nella parte superficiale.

Le cause della formazione della condensa possono essere diverse: una cattiva conduzione dell'apparlamento da parte degli occupanti non facendo ricambiare sufficientemente l'aria all'interno degli ambienti, difetti costruttivi nel secondo caso a seguito di "ponti termici", definizione che riguarda zone non correttamente isolate che creano all'interno degli ambienti notevoli differenze termiche rispetto alle zone adiacenti.

Negli ultimi decenni con la forte propulsione del settore delle costruzioni non si è badato molto a realizzare abitazioni performanti e di conseguenza dagli anni '70 in poi, la maggior parte dei moduli abitativi risultano energeticamente di bassa qualità con tutte le conseguenti problematiche.

La condensa che ciclicamente a date temperature si formerà nell'abitazione con conseguenti cicli di "asciugatura" di tali zone, innescheranno a loro volta la formazione di spore di muffa dannose all'organismo umano e particolarmente alle vie respiratorie.

In ambito giudiziale, tali patologie sono classificate come "vizi e gravi difetti" e la responsabilità imputabile a chi ci ha venduto l'immobile è di anni 10 entro i quali bisogna denunciare la situazione.

La determinazione delle cause della formazione di condensa e muffe all'interno dell'abitazione è possibile determinarla esclusivamente mediante un'indagine "termografica" con il metodo non distruttivo agli infrarossi.

Tale indagine evidenzierà (se esistono) tutte le zone che causano o che sono a rischio per la formazione della condensazione superficiale mostrandone visivamente le problematiche mediante immagini termiche su scale di colori come nell'immagine seguente (Ponte termico che causa condensa).

condensa
condensa

Indagini termografiche certificate

 

La nostra azienda è composta da tecnici certificati di livello 2 nel metodo IT/TT "Termografia" settori: Impianti Industriali - Civile - Patrimonio artistico.

 

La nostra operatività si svolge in tutta Italia, e le Nostre certificazioni ci permettono di rilasciare perizie certificate valide in ambito giudiziale come consulenti di parte CTP. Inoltre operiamo nel settore delle ristrutturazioni da oltre 20 anni permettendoci di consigliare anche le giuste modalità di recupero per le patologie indagate.

Indagini termografiche in abitazioni private

 

In fase di acquisto di un'abitazione è fondamentale conoscerne lo stato di fatto in quanto mediamente le patologie si manifestano entro i primi 2 anni.

 

Per intervenire "miratamente" alla risoluzione di un difetto che causa problemi all'interno dell'abitazione la termografia è la soluzione ottimale in quanto ci permette di evidenziare il problema con "metodo non distruttivo" e con costi contenuti evitando i disagi per gli occupanti.

condensa

» Curabitur

Copyright © All Rights Reserved Sartini Marco